• +39 02 67078247
  • info@vistoturisticocina.com

News

Visti per la Cina rilascio impronte digitali per la cina

Visti Cina impronte digitali obbligatorie dal 04/11/2019

Per tutti i richiedenti italiani e stranieri che richiedono un visto di ingresso per la Cina, per ottenere i Visti Cina a partire dal 04/11/2019, è obbligatorio il rilascio delle impronte digitali da parte del richiedente.

La nostra agenzia di visti Cina a Milano, vi preparerà tutta la documentazione utile al rilascio del visto come compilazione domanda di visto Cina, prenotazione appuntamento al centro visti, modulistica varia necessaria, presentazione passaporto in originale per l’applicazione del visto, ritiro passaporto vistato e spedizione a domicilio.

Visti Cina impronte digitali via libera a partire dal 4 novembre 2019, sia l’Ambasciata Cinese in Italia che i Consolati Generali della Cina in Milano e in Firenze inizieranno a raccogliere le impronte digitali per tutti coloro che richiedono un visto cinese, compresi anche i cittadini italiani.

Dove bisogna rilasciare le impronte digitali per fare il visto Cina?

Il Visa Application Service Center Milano, Roma e Firenze sono stati delegati dalle rappresentanze diplomatiche e consolari cinesi in Italia per la raccolta delle impronte digitali.

Quali sono le persone che non devono rilasciare le impronte digitali?

Per fare i visti per la Cina non è obbligatorio dal 04/11/2019, il rilascio delle impronte digitali per le seguenti persone:
I richiedenti di età inferiore a 14 anni o superiore a 70 anni;
Diplomatici, addetti consolari e personali amministrativi tecnici delle rappresentanze diplomatiche e consolari d’Italia accreditate in Cina;

Richiedenti a chi sono state già effettuate le raccolte delle impronte digitali negli ultimi 5 anni per precedenti richieste di visto Cina nella stessa sede di rappresentanza diplomatica e consolare cinese o nello stesso Visa Application Service Center utilizzando lo stesso passaporto;

Richiedenti per i quali la raccolta delle impronte è fisicamente impossibile per motivi fisici.

Membri di delegazioni ufficiali delle istituzioni governative con capo delegazione a livello pari o superiore a Vice Ministro;

Nota bene per i visti per la Cina: tutti i richiedenti sono obbligati a presentarsi personalmente, all’Ambasciata e Consolati Generali oppure al Visa Application Service Center per la raccolta delle impronte.

Vi informiamo che per tutte le categorie di Visti Cina, è obbligatorio rilascio delle impronte digitali di persona non è possibile delegare un’altra persona alla raccolta, perchè in caso contrario l’ufficio visti non prenderà in considerazione la vostra pratica, quindi è scontato che comporterà il rifiuto all’ingresso del richiedente in Cina.

Elenco categorie dei visti per entrare in Cina, clicca per vedere i documenti che servono, validità del visto, assicurazione viaggi e tempistiche di rilascio: https://vistoturisticocina.com/elenco-visti-per-entrare-in-cina/

Nel caso in cui vorresti ospitare in Italia un cinese, puoi prendere spunti dal seguente sito: https://vistoturistico.eu/vistoincoming

Documenti per viaggiare con i minori in Cina

Documenti per viaggiare con i minori in Cina

Procedura per richiesta di visto per la Cina per richiedenti minorenni che vanno in viaggio in Cina.

Documenti necessari per viaggiare con i minori in Cina di 18 anni devono includere la seguente documentazione:

 1.     Se il minore si reca in Cina insieme a entrambi i genitori, si prega di fornire i seguenti documenti:

L’estratto di nascita con su’ riportato il nome di entrambi i genitori:

– Se tale documento è stato rilasciato dal governo cinese, è necessario fornire l’originale e la fotocopia. Non occorre la traduzione e la legalizzazione.

– Se il minore è nato in Italia, è necessario fornire l’originale e fotocopia dell’estratto di nascita rilasciato dal governo italiano e legalizzato presso la Prefettura o la Procura della Repubblica.

Se il minore è nato in un terzo Paese, è necessario fornire l’originale e fotocopia dell’estratto di nascita in lingua originale oltre alla traduzione ufficiale che può essere fatta in lingua inglese, italiana o cinese.

Tale documento deve essere autenticato dal governo italiano o dall’Ambasciata o Consolato di tale Paese in Italia oppure autenticata dall’Ambasciata o Consolato cinese in Italia.

2.     Se il minore di 18 anni si reca in Cina insieme a solo uno dei due genitori, si prega di fornire i seguenti documenti:

– L’estratto di nascita con su’ riportato il nome di entrambi i genitori. Si prega di leggere il punto 1).

Il genitore che non parte per la Cina, munito dell’originale di un valido documento di riconoscimento con foto e firma, deve recarsi personalmente al Centro Visti per la Cina per sottoscrivere la dichiarazione del consenso per la richiesta del visto e di delega all’altro genitore all’accompagnamento del minore in Cina. 

Se il genitore che non parte per la Cina non può recarsi personalmente al Centro Visti, deve sottoscrivere una dichiarazione di consenso alla richiesta di visto per la Cina del minore e di delega all’altro genitore ad accompagnare il minore in Cina.

Tale dichiarazione di consenso e delega deve essere autenticata dal governo italiano, alla Prefettura o Procura della Repubblica (per cittadini italiani), dall’Ambasciata cinese in Italia (per i cittadini di nazionalità cinese), oppure dall’Ambasciata o Consolato del proprio Paese in Italia oppure dall’Ambasciata o Consolato cinese nel proprio Paese (per cittadini degli altri Paesi).

La dichiarazione deve essere presentata in originale e fotocopia e deve essere redatta in lingua cinese, italiana o inglese.

Nota bene: nella dichiarazione di consenso per la richiesta di visto e di delega, occorre specificare il consenso per la richiesta del visto cinese, la validità e il numero di ingressi, e la delega all’altro genitore ad accompagnare il minore in Cina all’interno della validità del visto.

Allegare Fotocopia del documento di riconoscimento del genitore che non parte per la Cina.

3.    Se il minore si reca in Cina senza nessuno dei due genitori, si prega di fornire seguenti documenti:

L’estratto di nascita che riporti il nome di entrambi i genitori. Si prega di leggere il punto 1).

I genitori che non partono per la Cina, muniti dell’originale di un valido documento di riconoscimento con foto e firma, devono recarsi personalmente al Chinese visa application service center per la Cina per sottoscrivere la dichiarazione di consenso per la richiesta del visto e di delega ad una terza persona ad accompagnare il minore in Cina, assumendo il ruolo di tutore durante il periodo di soggiorno in Cina. 

Documenti necessari per viaggiare con i minori in Cina senza che i genitori possono recarsi personalmente al Cvasc chinese visa application service center di Milano o Roma, devono sottoscrivere una dichiarazione di consenso alla richiesta di visto per la Cina del minore e di delega ad una terza persona ad accompagnare il minore in Cina.

Tale dichiarazione di consenso e delega deve essere autenticata:

  1. dal governo italiano, alla Prefettura o Procura della Repubblica per cittadini italiani,
  2. dall’Ambasciata cinese in Italia per i cittadini di nazionalità cinese,
  3. dall’Ambasciata o Consolato del proprio Paese in Italia oppure dall’Ambasciata o Consolato cinese nel proprio Paese per cittadini degli altri Paesi.

La dichiarazione deve essere presentata in originale e fotocopia e deve essere redatta in lingua cinese, italiana o inglese.

Nota bene: nella dichiarazione di consenso per la richiesta del visto e di delega, occorre specificare il consenso per la richiesta del visto cinese, la validità e il numero di ingressi, e la delega ad una terza persona ad accompagnare il minore in Cina all’interno della validità del visto in qualità di tutore temporaneo.

Fotocopia del documento di riconoscimento di entrambi i genitori e del tutore delegato.

Per vedere l’elenco dei visti per la Cina clicca qui https://vistoturisticocina.com/elenco-visti-per-entrare-in-cina/ se hai bisogno di un preventivo manda una mail a info@vistoturisticocina.com

Visto Cina per partecipare alla Fiera di Canton

Visto Cina per visitare la Fiera di Canton in Aprile e Ottobre

Visto Cina per partecipare alla Fiera di Canton in Cina.

La Fiera di Canton in Cina si svolge di solito 2 volte all’anno ad aprile e ottobre per visitarla bisogna chiede il visto affari.

La China Import and Export Fair nota anche come Fiera di Canton, è stata fondata nel 1957, dove si tiene ogni primavera e autunno. La Fiera di Canton si trova sull’isola di Pazhou, a Guangzhou, è la terza città più grande del Paese in Cina, confina con Hong Kong e Macao a sud della Cina.

La Fiera di Canton Guangzhou nella provincia del Guangdong, non si fa nel centro della città, bensì sull’isola di Pazhou.

La fiera vanta un’area espositiva di 1,18 milioni di m² per sessione, con 150.000 varietà espositive in 16 settori e il numero di espositori da casa e all’estero è di circa 25.000.

In ogni sessione, circa 200.000 acquirenti partecipano alla fiera da oltre 210 paesi e regioni di tutto il mondo.

In quale data si fa la Fiera di Canton in Cina?

Programma annuale della fiera di Canton 2019 diviso per date:

Date (15-19 aprile, 15-19 ottobre):

  1. elettronica, apparecchi di illuminazione, veicoli e pezzi di ricambio, macchinari, hardware e strumenti, materiali da costruzione, prodotti chimici, risorse energetiche e padiglione internazionale
  2. Fase 2 (aprile 23-27, 23-27 ottobre):
  3. Beni di consumo, regali e decorazioni per la casa

Date (1-5 maggio, 31 ottobre-4 novembre):

tessuti e indumenti, scarpe, forniture per ufficio, custodie e borse, prodotti ricreativi, cibo , prodotti sanitari e dispositivi medici e padiglione internazionale

Luogo: Complesso fieristico di importazione ed esportazione in Cina

Indirizzo: 382 Yuejiang Zhong Road, Guangzhou, Cina

Date dal 15-19 ottobre 2019

  1. Elettronica ed elettrodomestici
  2. Attrezzatura per l’illuminazione
  3. Veicoli e pezzi di ricambio
  4. macchinario
  5. Hardware e strumenti
  6. Energia + risorse
  7. Prodotti chimici
  8. Materiali da costruzione

Date dal 23-27 ottobre 2019

  1. Beni di consumo
  2. I regali
  3. Decorazioni per la casa

Date dal 31 ottobre – 4 novembre 2019

  1. Forniture per ufficio, custodie e borse e prodotti ricreativi
  2. Dispositivi medici e prodotti sanitari
  3. Cibo
  4. Scarpe
  5. Tessile e abbigliamento

Fiera di Canton in Cina per accedere alla fiera come faccio a registrarmi ed avere il badge di riconoscimento?

L’invito al Canton Fair China è una credenziale importante per ottenere il visto per la Cina e partecipare a Canton Fair.

Per accedere alla Fiera di Canton, bisogna innanzitutto registrarsi per avere:

  1. la tua IC Card badge di riconoscimento per accedere alla fiera
  2. lettera d’invito da utilizzare per richiedere il visto per entrare in Cina legalmente.

Gli acquirenti d’oltremare potrebbero applicare l’invito per la Fiera di Canton attraverso:

  1. BEST
  2. Call Center di Canton Fair, China Foreign Trade Center
  3. l’ufficio del consulente economico e commerciale dell’Ambasciata (la sezione economica e commerciale del Consolato Generale) di PR China nella tua regione, Aggiungi, Tel & Fax No.: Ti preghiamo di fare domande a livello locale.
  4. Ufficio di rappresentanza di Hong Kong della Fiera di Canton
  5. Le società di commercio estero cinese (imprese) con le quali si è in affari
  6. Contattando le organizzazioni cooperative straniere del China Foreign Trade Center
  7. Per i rappresentanti locali senza invito di Canton Fair per l’ufficio di rappresentanza di una società straniera in Cina, sono richiesti la tassa di ammissione (RMB300 / persona / giorno) e i relativi documenti.

Come si può raggiungere la Fiera di Canton in Cina dall’Italia?

Tramite l’aeroporto internazionale di Guangzhou Baiyun, dall’Aeroporto Internazionale di Hong Kong per poi arrivare tramite treno fino a Guangzhou all’Aeroporto Internazionale di Shanghai Pudong per poi prendere un volo locale sino a Guangzhou oppure transitando dall’Aeroporto Internazionale di Shanghai Pudong con volo locale sino a Guangzhou.

Documenti che servono per ottenere il visto per la Cina per visitare la fiera di Canton?

Visto Cina per partecipare alla Fiera di Canton è necessario un visto di ingresso guarda il segunte link: https://vistoturisticocina.com/visto-per-affari-cina-m/

Validità passaporto per viaggio in Cina

Validità del passaporto per richiesta visto Cina?

In primo luogo riepiloghiamo quale deve essere la validità del passaporto prima di richiedere i visto di entrata in Cina per la richiesta di:

  • Visto Cina singola entrata
  • Visto Cina multi entrata 6 mesi
  • Visto Cina multi entrata 1 anno

La validità del passaporto in possesso per la richiesta del visto Cina singola entrata, deve essere valido almeno 6 mesi dopo il viaggio di ritorno.

Se invece si richiede un visto per la Cina multiplo di 6 mesi il passaporto deve avere una validità di 365 giorni invece se dovete richiede un visto per la Cina annuale multi-entrata il passaporto deve essere valido 1 anno e 6 mesi.

Nel visto Cina cosa significa validità visto, numero di ingressi e permanenza?

Vediamo in dettaglio cosa significano queste 3 voci che sono scritte nel visto Cina:

  1. Validità visto per la Cina
  2. Numero di ingressi in Cina
  3. Permanenza in Cina

Validità visto Cina significa, il periodo che il possessore del visa China, può nell’arco di tempo concesso entrare nella Repubblica popolare cinese.

La validità del visto si riferisce quindi al periodo.

Per esempio, se vi è stato concesso un visto multi-entrata dal 01/01/2020 al 31/12/2020, per l’intestatario del visto per la Cina questo indicato è la validità per l’ingresso in Cina.

Facendo l’esempio di sopra significa che il visto ha validità per un anno, inizia il 01/01/2020 e termina il 31/12/2020 attenzione che se nella validità non viene utilizzato alla scadenza non si può più entrare, anche se le entrate concesso sono come visto doppio ingresso o multiplo non tutte sono state utilizzate.

Quindi è molto importante che il viaggiatore legga bene prima di partire per la Cina qual’è ancora la sua validità del visto.

Numero di ingressi in Cina, rappresenta invece il numero di ingressi che il titolare del visto è autorizzato a entrare nella repubblica popolare cinese in base al periodo di validità del visto stesso.

Quindi se io ho ottenuto un visto turistico Cina doppio ingresso dal 01/01/2020 al 30/03/2020,è sono già entrato 2 volte in Cina  il 02/01/2020 e il 01/02/2020 è voglio in data 28/02/2020 rientrare, non è possibile anche se il visto turistico Cina L  ha validità fino al 30/03/2020, perché una volta che tutte le entrate sono state già effettuate il visto cessa di essere valido.

Permanenza in Cina fa riferimento al numero di giorni massimo che si può soggiornare in Cina.

Ricordiamo che il visto di entrata in Cina, è valido dal giorno del suo rilascio e in base al numero di entrate concesse, quindi nel caso vi accorgete che è scaduto, potete richiedere il visto per la Cina cliccando nel seguente link: https://vistoturisticocina.com/elenco-visti-per-entrare-in-cina/.

Foto per visto cina

Come deve essere foto tessera per visto Cina

La foto tessera a colori per il visto Cina come deve essere e quali sono le dimensioni?

Il modulo di domanda di visto Cina deve essere compilato chiaramente, allegando obbligatoriamente una foto tessera a colori scattata di recente negli ultimi 6 mesi, prima di inviare una fototessera a caso, siete pregati di controllare le caratteristiche che la foto deve avere per il Chinese Visa Application cliccando sul seguente link: https://vistoturisticocina.com/wp-content/uploads/Requisiti-come-deve-essere-la-foto.pdf

Noterete che la foto tessera per ottenere il visto Cina deve avere delle caratteristiche facciali che devono essere complete e chiaramente visibili, con la testa centrata nella foto, quindi con posa dritta , non sono ammessi occhiali da vista, tranne occhiali con montatura spessa, vetri colorati o bagliori, cappello o altri copricapi sono permessi solo per ragioni religiose, ma le caratteristiche facciali non dovrebbero essere oscurate, l’espressione del viso naturale senza sorriso o occhi chiusi e non ci dovrebbero essere danni o impurità sulla foto.

Non è consentito abbigliamento di colore bianco.

La dimensione della foto deve essere di 48 mm x 33 mm, con larghezza della testina di 21 mm – 24 mm e lunghezza della testina di 28 mm – 33 mm attenzione sopra il capo lo spazio dello sfondo deve essere da 3 a 5 mm.

La foto tessera inoltre non deve essere sgranata è serve ai fini dell’identificazione del richiedente il visto per la Cina.

Consigliamo di inviare a noi sempre numero 2 foto tessere a colori per qualsiasi tipo di visti Cina siete interessati.

In conclusione ecco un esempio come deve essere la foto tessera:

Come leggere un visto per la Cina

Come leggere i dati scritti nel visto Cina

Come leggere i dati che sono scritti sul visto per Cina, legenda come leggere i dati scritti nel visto Cina su una tipologia di visto per la Cina vediamo come leggerli:

      (1)  Category visa: tipologia di visto Cina rilasciato (visto Cina L significa per turismo)

      (2)  Enter before: fine periodo di Validità del visto Cina

      (3)  Issue date: data quando è stato rilasciato il visto Cina

      (4)  Full name: Nome e cognome del richiedente il visto per la Cina

      (5)  Birth date: Data di nascita del richiedente visto

      (6)  Entries: Numero di entrata possibili in Cina (attenzione una volta finiti non si può più entrare)

      (7)  Duration of each stay a days after entry: Durata di soggiorno in Cina (sono i giorni massimi con cui il titolare del visto è permesso a rimanere in Cina dopo ogni ingresso)

      (8) Issued at: Luogo di rilascio del visto

      (9) Passport No.: Numero di passaporto del richiedente il visto

È importante controllare questi dati, dopo il rilascio del visto da parte del consolato cinese presso il Chinese Visa Application Service Center Roma o Milano, per evitare che ci sono errori presenti all’interno per evitare poi problemi presso i punti di controllo in aeroporto.

Gli enti che rilasciano i visti cinesi sono: le Ambasciate e i Consolati Cinesi all’estero, i Commissariati a Hong Kong e a Macao o gli altri enti degli affari esteri autorizzati dal Ministero Cinese degli Affari Esteri.

Il Ministero degli Affari Esteri e gli uffici locali autorizzati dal Ministero degli Affari Esteri sono responsabili a rilasciare, modificare e aggiornare i visti diplomatici e di servizio, e per rilasciare il permesso di soggiorno ai titolari dei visti diplomatici e di servizio.

Per la scelta del visto Cina in base allo scopo reale del viaggio potete consultare la nostra guida al seguente link: https://vistoturisticocina.com/visto-per-la-cina/

visto per visita parenti o amico in Cina

Come fare il visto Cina per visita familiare

Devo andare a trovare mio fratello che risiede in Cina che tipo di visto devo richiedere turistico o Visto per visita familiare o amico residente in Cina?

Lo scopo del viaggio in Cina quando si fa la richiesta del visto deve essere ben precisa, per evitare poi che in caso di controllo, si venga respinti dalle autorità cinesi quindi in questo caso bisogna chiedere un Visto per visita familiare residente in Cina.

Naturalmente l’elemento giustificativo in questi casi rimane che la persona che vive in Cina, deve inviare una lettera di invito all’ospitante e il permesso di soggiorno come prova che l’invitante risiede attualmente nella Repubblica popolare cinese.

Quanto tempo posso rimanere in Cina per visitare parenti o amici che abitano in Cina?

Il periodo massimo di soggiorno in Cina varia, dipende se richiedete uno delle seguenti opzioni di visto per visita privata a familiari:

Visto per visita familiare in Cina (S1) per coniuge, genitore, figlio di età inferiore a 18 anni o suocera di straniero residente in Cina per lavoro, studio o altro scopo che visita la Cina fino a 365 giorni;

Visto visita parenti Cina (S2) per familiare di straniero che soggiorna o risiede in Cina per lavoro, studio o altri scopi che visita la Cina fino a 180 giorni;

Documenti che servono per fare il visto Cina per visita familiare, parenti o amici residenti in Cina?

Questa tipologia di visto anche se è molto simile come il (visto turistico Cina L) si differenzia però che il passeggero entra per visitare un familiare straniero che si trova in Cina con un permesso di soggiorno o si reca da un amico cinese residente in China.

È molto importante la parola familiare perché poi in basso al periodo di soggiorno, la Cina fa una netta differenza sulle 2 diverse tipologie di visto per visita parenti come:

  1. Richiesta di visto Cina S1 dove si può soggiornare fino a 365 giorni e i familiari che si possono ricongiungere al familiare straniero che vive in Cina possono essere solo: moglie, il marito, i genitori, i suoceri o i figli minori di 18 anni.
  2. Richiesta di visto Cina S2 dove si può rimanere in Cina fino a 6 mesi massimo possono ricongiungersi al familiare solo: figli maggiorenni, i nonni, i nipoti, i fratelli o le sorelle, moglie, il marito, i genitori, i suoceri o i figli minori di 18 anni.

I documenti che servono per visitare famiglia di straniero che soggiorna o risiede in Cina o persona che deve venire in Cina per questioni personali potete vederli seguendo questo  link: https://vistoturisticocina.com/visto-per-visita-privata-familiari-e-parenti-in-cina-per-studio-lavoro-e-affari/

La cosa particolare che noterete che è necessario avere da parte del vostro ospitane la lettera di invito, la copia del permesso Cina e dimostrare il legame con la persona tramite estratto nascita di famiglia con indicata la paternità e maternità oppure  atto di matrimonio nel caso di marito e moglie.

Tempi necessari per rilascio visto per vista parenti da parte del consolato Cina?

Le procedure per i visti Cina accettate dall’ambasciata Cina sono solo 3:

Visto Cina per visita familiare parenti o amici residenti in Cina con procedura REGULAR, il tempo di consegna passaporto con il visto Cina entro il 4 giorno lavorativo.

Visto per visita familiare residente in Cina per visita familiare o amici residenti in Cina con procedura EXPRESS, il tempo di consegna passaporto con il visto per la Cina entro il 3 giorno lavorativo.

Visti per visita familiare privata o amici residenti in turistico Cina con procedura URGENTE, il tempo di consegna passaporto con il visto Cina entro il 2 giorno lavorativo.

Le tempistiche di rilascio visto si contano a partire dal giorno di accettazione della pratica all’ufficio visti tranne alcuni casi particolari dove il richiedente fa parte di alcune nazionalità e timbri di ingresso su alcuni paesi visitati negli ultimi 5 anni.

Per richiedere un preventivo per il visto Cina per visita familiare parenti o amici residenti in Cina, deve seguire la procedura tramite questo link: https://vistoturisticocina.com/visto-per-visita-privata-familiari-e-parenti-in-cina-per-studio-lavoro-e-affari/

vedrà i vari costi dei diritti consolari Cina diverso se è Cittadino italiano o Paesi Schengen, Cittadini degli Stati Uniti d’America, Cittadini Canadesi, Cittadini Rumeni e Cittadini di altre nazionalità ., diritti della nostra agenzia, spese di spedizione o ritiro o domicilio e spedizione passaporto e della polizza viaggi per entrare in Cina oppure compila il format di contatto o ci invia una mail a: info@vistoturisticocina.com.

Come richiedere visto turistico cina

Come richiedere il Visto turistico per la Cina

Quanti giorni si può rimanere con un visto turistico in Cina?

Il periodo di soggiorno massimo nella Repubblica popolare cinese è di 30/60 giorni e la validità è di 90 giorni dalla data di rilascio del visto per turismo Cina.

Quali documenti ci vogliono per avere un visto turistico Cina?

Cliccando sul seguente link: https://vistoturisticocina.com/visto-turistico-per-la-cina/ potete scoprire l’elenco dei documenti che servono per richiedere il visto turistico Cina.

Fate molta attenzione a tutti i punti perché basta un documento non fornito nell’elenco richiesto che può provocare la mancata accettazione della pratica di visto Cina.

E’ necessario ricordare che è obbligatoria la polizza viaggi per la Cina per i titolari di passaporto francese anche se è sempre consigliabile per altri passeggeri chi si recano nella Repubblica popolare cinese avere una assicurazione sanitaria per rimborso spese mediche.

Per i nostri clienti forniamo noi tutta l’assistenza riguardante domanda di visto per la Cina, volo aereo, hotel spedizione passaporto e rilascio assicurazione viaggio.

In quanto tempo rilascia il consolato Cina il visto turistico?

La tempistica delle procedure fa riferimento ai giorni per l’ottenimento da parte del consolato per il rilascio del visto a partire dal giorno dell’accettazione della richiesta.

Attenzione che ogni procedura ha un costo di diritto consolare diverso se è Cittadino italiano o Paesi Schengen, Cittadini degli Stati Uniti d’America, Cittadini Canadesi, Cittadini Rumeni e Cittadini di altre nazionalità .

Le procedure accettate dal consolato cinese sono 3:

  1. Procedura REGULAR con tempo di consegna passaporto con il visto Cina entro il 4 giorno lavorativo.
  2. Procedura EXPRESS con tempo di consegna passaporto con il visto per la Cina entro il 3 giorno lavorativo.
  3. Procedura URGENTE con tempo di consegna passaporto con il visto Cina entro il 2 giorno lavorativo.

Per richiedere un preventivo per il visto turistico Cina costo deve seguire la procedura tramite questo link:

https://vistoturisticocina.com/visto-turistico-per-la-cina/   per scoprire i vari costi dei diritti consolari Cina, diritti della nostra agenzia, spese di spedizione o ritiro o domicilio e spedizione passaporto e della polizza viaggi per entrare in Cina.

Visto per residenza permanente in Cina

Nuove regole per richiedere i visti Cina

Per richiedere il rilascio dei visti Cina a partire dal 10/05/2019, le domanda di visto per la Cina si presentano solo dietro appuntamento sia al Consolato per la Cina Milano che a Roma .

Inoltre c’e una piccola variazione del costo dei diritti consolari e delle procedure di rilascio dei passaporti in termini di tempistica.

E’ possibile richiedere visti Cina solo dopo aver compilato e inoltrato la domanda di visto e allegato una serie di documentazione in base alla tipologia di visto per la Cina che si sta richiedendo per il viaggio programmato.

Siccome la procedura prevede un appuntamento con il CVASC (visa application service center china) vi suggeriamo di fare la richiesta visto per entrare nella Repubblica popolare cinese almeno 3 settimane prima la data di partenza del vostro viaggio in Cina.

Con le nuove regole per i visti Cina sia dal Consolato della Cina a Milano o Roma, vi informiamo di non prenotare il vostro volo aereo o hotel per il viaggio nella Repubblica popolare Cinese prima di ottenere il visto per la Cina.

Un consiglio che diamo ai nostri clienti , di aspettare che la nostra agenzia visti, porti almeno prima il Cvasc (visa application service center china di Milano o Roma) il vostro passaporto per accettare la pratica di visto senza eventuale richiesta di ulteriore documentazione.

Consolato Cina nuove regole per richiedere i visti cina sono state definite 3 categorie dal Consolato della Repubblica popolare Cina per il rilascio dei passaporti:

  • Visto per la Cina rilascio passaporto con procedura REGULAR
  • Visto Cina rilascio passaporto con procedura EXPRESS 2
  • Visto Cina rilascio passaporto con procedura Express 1

Da fare molto attenzione che i costi dei diritti consolari Cina, variano in base alla procedura scelta di rilascio, quindi preparando prima la pratica si risparmia tanto sul costo dei diritti consolati applicati dal Consolato Cina.


Per vedere la lista dei documenti necessari in base alla tipologia di visti Cina, clicca su questo link: https://vistoturisticocina.com/elenco-visti-per-entrare-in-cina/ scoprirai tutto quello che serve per fare il visto Cina.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi